Libia, Moavero: "Solo col dialogo si risolve la crisi"

venerdì 19 aprile 2019 - 19.34

C'è solo una soluzione alla crisi in Libia ed è quella politica che passa per una solida intesa franco-italiana in modo da arrivare ai tavoli di discussione il prima possibile ed evitare l'escalation anche sul fronte del terrorismo.

Sono le conclusioni a cui sono giunti i ministri degli Esteri Enzo Moavero Milanesi e il collega francese Jean-Yves Le Drian durante un incontro alla Farnesina. "Non è possibile pensare a nessuna soluzione militare nella crisi in Libia, solo con il dialogo politico si può arrivare alle elezioni", ha dichiarato Moavero in conferenza stampa.

Il titolare degli Esteri ha annunciato per la prossima settimana una riunione a Roma tra i direttori politici dei ministeri dei due Paesi "e di tutti quelli interessati" per trovare una soluzione alla situazione libica.

Per entrambi i Paesi è essenziale "evitare una deriva del terrorismo in Libia", ma "per fare ciò bisogna che gli scontri armati cessino e si riprenda a discutere anche animatamente ai tavoli", ha concluso.

Dello stesso parere il ministro francese che ha sottolineato la necessità di "un'intesa franco-italiana solida. Abbiamo scritto
un comunicato accettato da tutto il G7 e abbiamo pensato di incontrarci il prima possibile a Roma per rafforzare la nostra coesione", ha dichiarato, aggiungendo che "la crisi in Libia può diventare molto pericolosa".

Le Drian ha poi ammesso che gli ultimi mesi hanno visto "un periodo un po' difficile nel rapporto con l'Italia", ma che "oggi queste difficoltà sono superate". "Il cielo sereno della giornata di oggi a Roma dimostra che le nubi si diradano", ha rimarcato Moavero rispondendo ai cronisti in merito alle recenti tensioni con la Francia.

Stampa Chiudi
Teleborsa